Lista delle News:

Avvio alle preiscrizioni al corso OSS a Casale sul Sile
News inserita il 15/06/2017

il corso OSS a Casale sul Sile si svolgerà a settembre 2017 in collaborazione con "Insieme si può"

OPEN DAY CENTRO DIURNO 25.04.2017 DALLE ORE 10.00
News inserita il 18/04/2017

Siete invitati all'OPEN DAY CENTRO DIURNO il 25.04.2017 dalle ore 10.00 a Casale sul Sile, via Bonisiolo 10

Santa Messa di Pasqua sabato 15 aprile 2017 alle ore 10,00
News inserita il 13/04/2017

La Santa Messa di Pasqua si svolgerà sabato 15 aprile alle ore 10,00 presso il centro servizi "C. Cosulich" di Casale sul Sile. Dopo la Messa ci sarà lo scambio di auguri tra i soci gli ospiti e il personale.

In casa di riposo l'app che fa parlare i libri
News inserita il 13/03/2017

Tribuna di Treviso, 25 febbraio 2017

Video di presentazione "APP LIBRO PARLATO LIONS"
News inserita il 13/03/2017

http://www.piavetv.net/2017/03/lassociazione-ca-dei-fiori-e-il-libro-parlato-lions/

Gazzettino di Treviso, 1 marzo 2017
News inserita il 13/03/2017

Casale, arriva il libro parlato per gli anziani di Ca' dei Fiori

Presentazione APP LIBRO PARLATO
News inserita il 02/03/2017

Nella Gallery le foto della presentazione APP libro parlato Lions

PRESENTAZIONE "LIBRO PARLATO LIONS" VENERDì 24 FEBBRAIO ORE 11,30
News inserita il 20/02/2017

PRESENTAZIONE "LIBRO PARLATO LIONS" VENERDì 24 FEBBRAIO ORE 11,30

CAFFE' ALZHEIMER 2017
News inserita il 07/02/2017

IL 21 FEBBRAIO ALLE 18.00 primo incontro del Caffè Alzheimer per l'anno 2017

E' venuta a mancare Saveria Vidotto fondò Ca' dei Fiori
News inserita il 16/01/2017

L’associazione Ca’ dei Fiori perde una delle sue fondatrici. E' venuta a mancare Saveria Vidotto fondò Ca' dei Fiori.


Pagina:


La nostra missione




due strutture a servizio del territorio

la nostra missione è offrire un servizio efficiente che crei valore per il territorio e maggiore sostegno ai bisogni degli anziani. Siamo promotori di un dialogo partecipativo con tutti gli attori sociali, finalizzato al miglioramento della qualità della vita e alla salvaguardia del territorio circostante e ad instaurare rapporti sociali con gli anziani residenti. Per valorizzare il ruolo dell’anziano affinché venga percepito come risorsa per la comunità locale in quanto portatore di un sapere fatto di usi, costumi e abitudini di un tempo, attraverso una costante attività con gli istituti scolastici e le associazioni religiose e laiche del territorio.